Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Usando il nostro sito ci autorizzi ad usare queste tipologie di cookies sul tuo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy completa

Facebook Feeds:

Quale tipologia di corda scegliere? Controllo o Potenza? Multifilamento o Monofilamento?

 

Le corde sono il motore della racchetta, una corda o una tensione errata o non consona alle proprie caratteristiche di gioco, diminuiscono o alterano la prestazione. Non è assolutamente scontato che più è alta la qualità della corda e più sarà probabile trovarsi bene, Nadal è arrivato n.1 al mondo, qualche anno fa, con una delle corde più economiche, datate come sviluppo e prive di tecnologie che ci siano in commercio.
Per cercare la corda più adatta al proprio gioco bisogna valutare le proprie caratteristiche e le proprie aspettative. Chi possiede un gioco violento, carico di rotazioni e rotture, il consiglio è chiaramente un monofilamento, per aumentare la durata e gli effetti di palla. Chi possiede un gioco poco potente, magari con molti tocchi morbidi e delicati sulla palla, generalmente, il consiglio è una corda avvolgimento o multifilamento.
La tensione conta tanto quanto la tipologia ed il modello di corda che si monta, imortante sapere che non c'è una tensione "che va bene" a livello assoluto. Prendendo per esempio due professionisti, Volandri tira a 13 kg. e Sampras tirava oltre i 30 kg. Questo per dire che le tensioni corrette o quelle che funzionano 'meglio' siano per forza 'estreme' come sono quelle sopra citate, ma per rendere l'idea di quanto sia importante non farsi influenzare dai luoghi comuni o consigli da amici. Tendelzialmente le tensioni più diffuse sono comprese fra i 21 e i 26 kg, dove il 24-23 / 23-22 sono quelle più diffuse poichè assicura un buon equilibrio fra controllo e potenza, anche se, come detto, non è scontato che ci si trovi bene con quella tensione.

 

Con l'avvento dei monofilamenti di poliestere da dieci anni a questa parte, con maggiore focus negli ultimi quattro / cinque anni e telai rigidi (Babolat Pure Drive, Wilson Pro Open, Head Extreme sono solo alcuni esempi) che donano molta potenza e necessitano di controllo con una corda rigida, si sono sempre più diffusi i problemi alle articolazioni, soprattutto il "gomito del tennista".

Molti giocatori montano il poliestere "perchè dura tanto e non si rompe", ma se il livello di gioco non è avanzato, questa categoria di corde può seriamente danneggiare le articolazioni del tennista. La durata (in fatto di rottura) è nettamente maggiore rispetto ad un multifilamento, ma la durata come prestazione non supera le 10/12 ore. Dopodiché aumentano le vibrazioni, diminuisce il comfort, la resa generale ed aumentano le vibrazioni, ed i problemi al braccio iniziano.

Per questo motivo molti tennisti stanno tornando a corde morbide, multifilamenti o avvolgimenti, che è vero si rompono prima rispetto alle corde monofilamento, ma a livello di prestazione le si può portare fino alla rottura. Questa categoria di corde dona molto comfort, assorbimento delle vibrazioni ed un impatto più dolce che previene qualsiasi problematica al braccio. Pian piano sempre più tennisti stanno tornando o passando a queste corde, e una volta provato il comfort ed il feeling che dona un multifilamento difficilmente si torna ad un monofilo.

 

 

FAQ Corde!

Tensione bassa = maggiore potenza ma anche facilità di spostamento delle corde.

Tensione alta = maggiore durezza e solidità d'impatto, controllo e minore spostamento delle corde.

Le corde più grosse aumentano il controllo e diminuiscono la potenza.

Le corde più sottili aumentano il feeling di palla, le rotazioni, e diminuiscono la stabilità e solidità dell'impatto oltre che ad avere rotture più frequenti.

Più una corda è morbida e mono vibrazioni possiede.

Più una corda è rigida ed è più probabile che possa creare problemi di braccio.

I multifilamenti e gli avvolgimenti (soprattutto) perdono meno tensione dei monofilamenti.

La corda va cambiata, come minimo, tante volte l'anno quante volte si gioca a settimana.

Le corde morbide subiscono maggiormente il prestretch, che diminuisce la perdita di tensione.

Più fitta è la maglia corde di una racchetta e più possiede controllo e minore potenza.

 

Follow Us

P.IVA 02822270167 | Thought by 3Somers.

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

Registrazione
o Annulla