Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Usando il nostro sito ci autorizzi ad usare queste tipologie di cookies sul tuo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy completa

Facebook Feeds:

- Tensione

si riferisce alla tensione, cioè alla tiratura in kilogrammi o libbre (principalmente negli Stati Uniti) delle corde. Una certa tensione sarà differente se differente sarà la corda, il materiale della stessa, la macchina incordatrice, i parametri impostati (pre stretch) e l'incordatore.

- Bilanciamento/ Bilanciatura
entrambi utilizzati nel mondo tennistico, sono l'espressione del punto di equilibrio del peso della racchetta fra testa e manico. Una bilanciatura arretrata va da 31 a scendere, da 31.5 a 32.5 viene solitamente definita 'centrale' ed avanzata da 33 cm a salire.
 

- Sezione
si riferisce alla larghezza del profilo del telaio o di una corda (detta anche calibro), solitamente espresse in millimetri.
Una sezione delle corde più sottile favorisce il feeling di palla, la potenza e le rotazioni; una sezione delle corde più spessa ottimizza il controllo, la durata delle corde e la solidità di palla, oltre che ad aumentare leggermente il peso verso la testa (soprattutto per calibri superiori ad 1.30 mm.)
Un telaio con sezione larga genera maggiore potenza, minore controllo e minor feeling, una sezione bassa dona maggiore controllo, maggiore feeling e minore profondità di palla.

- Antivibranti
termine di riferiment per tutti gli antivibranti che si posizionano, nella maggior parte dei casi, a contatto con la prima corda orizzontale.
Favoriscono l'ammortizzazione delle vibrazioni generate dall'impatto con la palla, diminuiscono il feeling ed incrementano la solidità d'impatto.

- Calibro
unità di misura dello spessore delle corde. Ci sono principalmente due misurazioni per stabilire lo spessore delle corde: quello “americano” che va da 15 a 20 ed “europeo” che va nello specifico del calibro della corda, solitamente comprese fra 1.10 mm ad 1.40 mm.
Le corde con calibro più sottile offrono maggiore feeling, maggiore velocità di palla, maggiori effetti e rotazioni, minore durata, minore stabilità e minore solidità d'impatto. Le corde con calibro più spesso aumentano il controllo, la durata, la sensazione si stabilità e durezza della racchetta, diminuiscono feeling e tocco di palla e rotazioni.

 

Tabella dei calibri più comuni!
15L/ 1.34-1-40 mm
16/ 1.26-1.33 mm
16L/ 1.22-1.26 mm
17/ 1.20-1.26 mm
17L/ 1.16-1.20 mm
18/ 1.10-1.16 mm

 

- Piatto Corde
trattasi della misura della superficie della racchetta, chiamata anche ovale della racchetta. Stabilisce l'area interna al telaio della racchetta nella quale andranno messe le corde.
Il piatto corde più è ampio e più è tollerante, potente, facile da utilizzare e gestire, meno preciso, mentre più è piccolo e maggiore sarà la precisione, il controllo, e la difficoltà nel gestirlo oltre che ad impattare sempre nello sweetspot (punto di massima potenza e reazione del piatto corde).
Negli anni, com'è cambiato il gioco, sono cambiati anche gli ovali. Un tempo erano molto diffusi ovali da 85-90-93-95 pollici, ora le racchette più venduto hanno piatti corde da 100 pollici.

 

  sq.cm. cm²
MidSize/ Mid 85-93 548-600
MidPlus/ MP 95-105 613-677
OverSize/ OS 106-115 678-741

 

- SweetSpot
il punto d'impatto o sweetspot indica l'area dove la racchetta possiede maggiore risposta sulla palla, dove il telaio dona maggiore energia di ritorno alla palla. Più la palla viene colpita nello sweetspot, minori saranno le vibrazioni generate, più lontano viene colpita la palla dallo sweetspot, maggiori saranno le vibrazioni.

- Maneggevolezza/ Manovrabilità
la cosiddetta maneggevolezza è la capacità da parte del giocatore di muovere più o meno velocemente la racchetta. Questo dato dipende esclusivamente da due fattori: caratteristiche della racchetta (peso, bilanciatura, inerzia, lunghezza, grip size) e dalla forza del tennista.
Una racchetta molto maneggevole possiede la testa leggera e la bilanciatura sarà spostata verso il manico (bilanciature da 31.5 cm. Unstrung a scendere); i benefici sono maggiore velocità di spostamento e rapidità in battuta oltre che a rete, mentre gli aspetti “negativi” sono minore inerzia, minore pesantezza di palla e molto controllo. La racchette con bilanciatura “centrale” sono comprese fra i 32 e 32.5-33 cm. Unstrung. Queste racchette sono un compromesso fra potenza e discreto controllo, anche se in molti casi hanno maggiore potenza per via del profilo largo...
Le racchette con bilanciatura avanzata (da 33.5 cm a salire) possiedono potenza o molta potenza, minore maneggevolezza (anche se compensato con pesi bassi), minore controllo e minor tocco.

- Inerzia/ SwingWeight
l'inerzia (così chiamata soprattutto in Europa) o swingweight è la capacità e quantità di potenza e spinta di una racchetta sulla palla. Dipende dal peso, bilanciatura e lunghezza della racchetta; per aumentare la maneggevolezza vanno posizionati ad ore 3 ed ore 9 a salire verso la testa della racchette delle strisce di peso (Lead Tape).

 

Racchetta con inerzia alta, unstrung da 300/400 a salire = più potente, colpi più pesanti e profondi, più stancante, meno maneggevole.
Racchetta con inerzia bassa, unstrung da 290/400 a scendere = più maneggevole, colpi meno pesanti, meno stancante, più maneggevole.

 

Follow Us

P.IVA 02822270167 | Thought by 3Somers.

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

Registrazione
o Annulla